Spedizione gratuita per ordini superiori a € 90

Come tenere pulita la cuccia del tuo amico peloso in 3 semplici mosse

Tenere pulita la cuccia del tuo amico peloso in estate: perché è necessario.

Tenere pulito il tuo amico peloso è essenziale, specialmente nel periodo estivo! Infatti, in questa stagione sono molti i parassiti pericolosi che possono annidarsi nella sua cuccia.

Per questo motivo è necessario assicurarsi di pulire regolarmente il pelo del tuo animale. Ma non solo, devi anche di prestare la massima attenzione a tenere pulita la sua cuccia.

Questo è ancor più importante se il tuo cane o gatto vive in casa ma ha accesso ad uno spazio esterno.

Ecco 3 consigli per tenere sempre pulita la cuccia del tuo amico a quattro zampe.

Andiamo insieme a vedere 3 facili modi di mantenere pulita ed igienizzata la cuccia del tuo compagno peloso:

1. Pulire manualmente la cuccia da sporco e residui di pelo. Il primo step nella pulizia della cuccia del tuo amico peloso sarà sicuramente la pulizia accurata, con aspirapolvere o scopa, della cuccia e dell’ambiente circostante. Se il tuo amico peloso dorme in una cuccia rigida (come il legno) basterà pulire a fondo con questi metodi, altrimenti, in caso dorma in comode cucce di stoffa, è consigliabile lavarle in lavatrice o a mano.

2. Igienizzare i cuscini e le coperte regolarmente. L’igienizzazione della cuccia del tuo cucciolo richiede un’attenzione in più verso la pulizia dei tessuti, specialmente se si tratta di cuscini o coperte su cui dorme regolarmente. Per non creare fastidi nel tuo amico peloso, assicurandosi allo stesso tempo di tenere pulita la sua cuccia, è bene utilizzare prodotti non troppo forti e profumati. Prediligi l’uso di cucce e cuscini di qualità lavabili in lavatrice. Infatti, un bel lavaggio in lavatrice con un un sapone delicato, o a mano con l’aggiunta di bicarbonato, risolverà i tuoi problemi!

3. Proteggere la cuccia da pulci e zecche. L’estate, si sa, porta con sé il grande pericolo dei parassiti. Fra questi i più comuni sono pulci e zecche, dei piccoli parassiti che si attaccano al cane o gatto e che possono trasmettere malattie anche gravi. Per evitare di trovarsi con un nido di questi animali in casa, o nella cuccia del vostro amico peloso, oltre a proteggere il vostro animale con medicinali specifici, consigliamo di usare profumi naturali o oli essenziali, dall’odore sgradito a questi parassiti. Fra questi i più efficaci sono sicuramente l’olio di Neem, dall’odore forte e pungente, e l’aceto di mele, ottimo diluito con acqua anche per pulire il pelo del vostro amico a quattro zampe.

Hai trovato interessante questo contenuto? Lascia un commento, ci piacerebbe ascoltare la tua opinione in merito!

[block id=”3433″]

Lascia un commento